logo
home

Il Secolo XIX, 15/09/2011

L'AVVOCATO DI PAROLISI: «SALVATORE HA DIRITTO DI VEDERE SUA FIGLIA»

TERAMO - A nome di Parolisi ha parlato il suo avvocato Nicodemo Gentile. «Salvatore vuole salvaguardare nell’armonia di tutti i famigliari il bene della figlia. Fino a prova contraria è il padre e ha la patria potestà. Ha pieno diritto di vedere la bambina così come Vittoria ha il pieno diritto di vedere il padre e i nonni materni e paterni» ha detto l’avvocato durante la trasmissione “Mattino Cinque”.

Presson Web, 14/09/2011


I LEGALI DI PAROLISI AI PM: "INCIDENTE PROBATORIO PER LA MORTE DI MELANIA REA"

TERAMO - E’ stata depositata, questa mattina, alla cancelleria del Tribunale di Teramo la richiesta di incidente probatorio per stabilire con certezza, tempi e modi, della morte di Melania Rea, la mamma di 29 anni massacrata al boschetto di Ripa di Civitella, con 32 coltellate.

La Repubblica, 06/04/2011


OLGIATA, MANUEL CAMBIA I DIFENSORI. LA MOGLIE INTERROGATA PER ORE DAL PM

ROMA - CAMBIA difensori Winston Manuel, il filippino che ha confessato l' assassinio di Alberica Filo della Torre. E a questo punto non si esclude che l' ex domestico dell' Olgiata possa capovolgere la sua strategia processuale e ritrattare la confessione resa 48 ore dopo l' arresto.


TG1, 03/04/2011

DELITTO DELL'OLGIATA, "AVVOCATI DI GRIDO" PER IL FILIPPINO

ROMA - Cambio di difensori per Winston Manuel Reves, il domestico che ha confessato di aver ucciso il 10 luglio 1991 la contessa Alberica Filo della Torre. L'uomo ha deciso di affidarsi a Walter Biscotti e Nicodemo Gentile, gli stessi legali scelti dalla mamma di Sarah Scazzi.


ANSA, 09/02/2011

LEGALI, SARA TOMMASI "FORTEMENTE PREOCCUPATA"

PERUGIA - Sara Tommasi "é fortemente dispiaciuta e preoccupata" per quello che i suoi legali definiscono "un assurdo attacco alla sua persona che né distorce l'immagine e ne mortifica la dignità".


La Nazione, 25/08/2010

TRUFFA DA CINQUE MILIONI, SEQUESTRATE LE CARTE DEL BROKER

Azione preventiva decisa dalla Procura su denaro,titoli azionari e documenti bancari del quarantenne

L'INCHIESTA sulla maxi- truffa da cinque milioni di euro ai danni di una ventina di risparmiatori dell'Altotevere arriva al primo 'risultato':il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Perugia, Alberto Avenoso, ha autorizzato, ha autorizzato il sequestro preventivo di denaro..


Corriere dell'Umbria, 28/10/2010

"LA VERITA' SULLA MORTE DI NOSTRO FRATELLO"

I congiunti di Nasser Ben Mohammed si sono rivolti a uno studio legale Escludono il suicidio.

L'autopsia: "Ingestione di candeggina" Nasser Eddine Mly Mohamed è morto per ingestione di una sostanza altamente tossica.probabilmente un prodotto per la pulizia della casa.


La Nazione, 5/10/2010

LA MAMMA: "ASPETTO SOLO SUE NOTIZIE"

Concetta Serrano a "Porta a Porta".Il legale : "Siamo cauti"

Il quarantesimo giorno senza Sarah è segnato dall'inizio delle perizie scientifiche sul cellulare della ragazza trovato mercoledì dallo zio Michele Misseri , padre di Sabrina, nelle campagne di contrada Tumani a pochissimi chilometri dal centro abitato di Avetrana e quindi dalla zona da cui Sarah è scomparsa misteriosamente.


Il Messaggero, 3/10/2009

"NON BUGIE, DISTURBI DI MEMORIA"

Il consulente di Rudy: nei suoi scritti dalla Germania lo specchio dei suoi problemi

PERUGIA – Le carte sono pronte e non sono solo quelle del processo studiate e ristudiate.Ci sono nuovi consulenti che valuteranno i comportamenti sconnessi che Rudy ha avuto dopo l'omicidio.


Il Messaggero, 1/10/2010

SARAH, INCHIESTA VERSO UNA SVOLTA: SOTTO TORCHIO LA CUGINA E UN AMICO

In procura anche altri giovani che frequentavano la quindicenne

AVETRANA (Taranto) - Si va avanti ad oltranza. Tutta la notte. S'infiamma l'indagine per ritrovare Sarah Scazzi, la quindicenne scomparsa da Avetrana il 26 agosto.


La Repubblica, 1/12/2009

"POVERO FIGLIO MIO,CHI LO HA UCCISO?"

I fiori della madre di Brenda in via Due Ponti. "Ci aveva mandato 10mila euro"

Voglio sapere perché, voglio sapere che cosa è successo al mio "Deu". Sono queste le parole che, tra le lacrime, la mamma di Brenda, Azelete Mendes Paes, ha ripetuto più volte alle amiche di sua figlia.


Il Corriere dell'Umbria, 22/11/2009

LA MADRE DI BRENDA HA SCELTO GLI AVVOCATI BISCOTTI E GENTILE

Il caso S'è affidata a due legali perugini Azenete, mamma del trans coinvolto nell'inchiesta Marrazzo e morto venerdì nell'incendio del proprio appartamento.

PERUGIA – Saranno gli avvocati perugini Valter Biscotti e Nicodemo Gentile ad assistere Azenete, la madre del trans Brenda, trovata morta nella notte tra giovedì e venerdì nella propria abitazione in Via Gradoli, a Roma.


Il Giornale dell'Umbria, 20/10/2009

CIECO DOPO L'INTERVENTO DI CATARATTA

Operaio rimane invalido a seguito dell'operazione per correggere la miopia

PERUGIA – L'intervento di cataratta è perfettamente riuscito. Allora perché il paziente nell'arco di due anni ha perso completamente la vista da entrambi gli occhi? A questa domanda.


Il Resto derl Carlino, 22/09/2009

"DATEMI I SOLDI E VI TROVO LAVORO"

Tre ventenni raggirate da un insegnante: hanno pagato 24mila euro

Sono state ingannate dall'aspetto distinto, da quel modo di fare sicuro e convincente. E soprattutto, sono state attratte dal miraggio del lavoro sicuro.


Corriere dell'Umbria, 11/09/2009

"AMMAZZO' UN UOMO PERCHE' SAPEVA TROPPO"

Due pentiti dietro l'arresto del trentanovenne a Massa Martana

PERUGIA – Storie di mafia. Storie di Sacra Corona Unita in Umbria. Un trentanovenne accusato di essere affiliato dell'organizzazione criminale pugliese è stato arrestato nella sua casa a Viepri frazione di Massa Martana dove si era trasferito da poco.Un blitz all'alba..


Il Messaggero , 11/09/2009

"UN MESE CON LA FEBBRE, POI LA MORTE"

A 37 anni muore per un'infezione."Non ci hanno mai detto cosa avesse"

Tutti segnali che preoccupano i familiari ma non i medici dell'ospedale di Foligno che solo due giorni dopo decidono di fare una tac addominale.


Il Messaggero, 3/08/2010

OMICIDIO DELLA BADANTE, FORSE CI FU ANCHE LA VIOLENZA SESSUALE

Nuovi testimoni davanti al PM Saranno risentite le amiche della vittima.

E, ora, ci sono da valutare anche i risultati dell'autopsia, condotta dal medico legale Sergio Scalise.


Corriere dell'Umbria 17/07/2009

EX CONVIVENTE ACCUSATO DI STALKING

La Vittima ha descritto nella denuncia l'inferno alla quale è stata sottoposta per mesi.
Il giudice ha disposto che l'uomo non si avvicini alla casa della donna

PERUGIA – Lei non ce la faceva più a resistere, a tollerare quello stato di cose.Minacce, aggressioni verbali e fisiche, pestaggi.Anche davanti alle figlie.E così si è presentata ai carabinieri ed ha depositato.


Il Giornale dell'Umbria 27/06/2009

NEL MIRINO ANCHE VILLETTE GIA' ABITATE

Il contenzioso è arrivato anche davanti a Tar e Consiglio di Stato dopo che la Soprintendenza ha impugnato le concessioni. Si amplia l'inchesta sui cantieri aperti a magione in aree protette da vincoli

MAGIONE – L'indagine si allarga.Dopo il sequestro di 12 cantieri per la costruzione di circa una sessantina di villette mono e bi-familiari in località San Feliciano (parte alta) e Sole Pineta, il Corpo forestale dello Stato.


Corriere dell'Umbria 6/05/2009

"PER GLI ASSASSINI CARCERE A VITA"

Oggi l'autopsia, venerdì a Roma i funerali dei due rim. Balanzano torna alla normalità.
La rabbia della famiglia che attende la restituzione delle salme

PERUGIA – "Vogliamo l'ergastolo per gli assassini di Nico e Nabosha. Al campo di Balanzano sono rimasti solo i familiari più stretti della famiglia Nikolic.


Corriere dell'Umbria 18/04/2009

UN DECESSO SOSPETTO IN CORSIA

Drammatica vicenda al San Giovanni Battista di Foligno. La vittima è un marscianese di 43 anni.
Ricoverato per una colite ulcerosa, muore dopo due interventi chirurgici

PERUGIA – Un'altra morte sospetta in corsia. Un nuovo caso di (presunta) malasanità.La vittima è un commerciante di Marsciano, M.M., di 43 anni spirato dopo oltre un mese e mezzo circa di degenza..


Il Messaggero, 18/03/2009

"COSI' HANNO UCCISO MIO MARITO DUE VOLTE"

Famiglie sul lastrico: da quasi 4 anni spettiamo giustizia "mio figlio mi è morto tra le braccia".
Nel cantiere di via dei Filosofi morirono in tre perché l'impalcatura era stata montata male: nessun risarcimento

Sono morti perché nessuno aveva insegnato loro come montare le impalcature su cui avrebbero dovuto lavorare


Corriere dell'Umbria, 10/02/2009

"NON INCOLPO NESSUNO, VOGLIO SOLO LA VERITA'"

La chiede per se stesso, per i suoi figli e per i genitori di lei

PERUGIA – "Io non colpevolizzo nessuno e non cerco vendetta.Chiedo solo giustizia per me e per i miei tre figli. E, anche, per i genitori di mia moglie che vivono in Costa d'Avorio e non riescono a capacitarsi di come ..


Il Messaggero, 8/02/2009

MAMMA MORTA, RACCOLTA DI FONDI PER IL FUNERALE

Il più grande dei due bimbi (uno ha sette anni e l'altro dieci) non aspettava altro che poter tornare in ospedale per poter riabbracciare la mamma e dare un saluto al nuovo arrivato.


Corriere della Sera, 28/10/2008

MEREDITH, L'ORA DEL VERDETTO "MEZ UCCISA DA TUTTI E TRE"

I pm: Raf e Amanda a giudizio, ergastolo per Rudy

Sotto tiro la Knox: perché ha accusato Lumumba, e perché era stressata e impaurita non avendo nulla da rimproverarsi?Amanda Knox e Raffaele Sollecito devono essere processati perché " le tracce biologiche dimostrano che erano sul luogo del delitto, a contatto dinamico, intimo e violento con Meredith".


Home Studio Rassegna Stampa Casi Seguiti Contatti